Skip to content

Manzanese – Venezia 0-3

16 maggio 2010

Marcatori: 18 ‘ pt Correzzola, 24′ st Vianello, 40’ st Modolo

Campionato Serie D 2009/2010

38a giornata, girone C

Domenica 16 maggio 2010, ore 15:00

Stadio Polisportivo Comunale, Manzano del Friuli

Arbitro: sig. Cristian Vaccher di Pordenone

.

MANZANESE (4-4-2): Del Mestre; Verona, Folla, Gallinelli, Strussiat; Barreca, Tonizzo, Maracchi (40′ st Compagno), Giraldi 6; Osso Armellino (15′ st Godeas), Venturini (36′ st Zompicchiati).

A disposizione: Tommei, Terrida, Romanelli, Grop.

All.: Adriano Fedele (squalificato, in panchina Colavitta).

.

VENEZIA (4-4-2): Cavarzan; Bigoni (25′ st Gargano), Bivi, Vianello, Cardin; Collauto, Nichele, Di Prisco, Malagò (12′ st Rigoni); Correzzola (12′ st Corazza), Modolo.

A disposizione: Lotti, Tricoli, Segato, Tessaro.

All.: Paolo Favaretto.

.

Note: spettatori 400 circa; ammoniti: Folla, Barreca.

.

MANZANO – L’Unione chiude la regular season in bellezza con una secca vittoria in casa della Manzanese, che dice addio alla Serie D. Gli arancioneroverdi creano molte occasioni da rete, specie con Correzzola e Di Prisco. Il vantaggio arriva al 18′ con Correzzola che ruba palla ad un difensore avversario nei pressi della bandierina del calcio d’angolo, si accentra e giunto al vertice destro dell’area piccola infila il portiere con un tocco rasoterra. Il secondo tempo vede riproporsi il Venezia costantemente in attacco e, dopo una velenosa conclusione con rimbalzo di Collauto deviata in angolo dal portiere, lo stesso capitano scodella da destra il cross per l’inzuccata di Vianello che vale il raddoppio arancioneroverde. Nel Mattia Collauto colleziona il suo secondo assist di giornata quando serve in verticale Modolo dentro l’area,  il quale giunge davanti il portiere col pallone sul destro, per poi fermarsi spalle alla porta e portare la sfera sul sinistro, che con una girata tocca in rete. La stagione dell’Unione non è ancora finita, già domenica prossima iniziano i play-off, spareggi che per il Venezia potrebbero voler dire tanto una quanto sette partite ancora da disputare. Si inizia domenica 23 maggio al Penzo contro lo Jesolo, la finale è programmata per addirittura per il 27 giungno, al Stadio Centro Italia di Rieti!

Annunci
20 commenti leave one →
  1. Bepi permalink
    16 maggio 2010 7:57 pm

    Ancora un grande Modolo con un eurogol! E sono ben 8… Peccato che ci sia voluto un campionato intero per capirlo…. e come si può non recriminare su tutti i punti persi banalmente… bastavano solo 2 punti in più per arrivare secondi….

  2. Lorenzo permalink
    16 maggio 2010 8:05 pm

    Perdonami, Bepi, ma “ci è voluto un campionato intero per capirlo” ????
    Ma chi ha mai negato le capacità di Modolo?
    Le sue belle presenze se le è fatte e pure i suoi bei gol. Tu avresti rinunciato a Volpato per tutto il campionato per fare spazio a Modolo ? O a Segato ? O a chi ?

  3. Anonimo permalink
    16 maggio 2010 9:45 pm

    grande unione bravo mister che ha saputo sempre dare lo spazio giusto ad ogni giocatore.. va bene così..è un bellissimo gruppo

  4. Bepi permalink
    16 maggio 2010 11:34 pm

    poteva senzaltro esser utilizzato di più… tantopiù che non è un “over”… ti ricordo che lo scorso anno era un titolare della Nazionale di Serie D… e quest’anno forse si è giocato la convocazione proprio perchè nel periodo in cui la Nazionale di Serie D si preparava per il Torneo di Viareggio non era utilizzato un granchè..

  5. Lorenzo permalink
    17 maggio 2010 3:19 pm

    Bepi, guarda che sono d’accordo che è un buonissimo giocatore, ma tu non mi rispondi: chi avresti tenuto fuori per far posto a lui ? Per favore, non rispondermi “chiunque”, perché come risposta non avrebbe molto senso.
    Sul discorso della Nazionale di D, io sono ben contento che non sia stato convocato: per prima cosa è assurdo che a un torneo partecipi una selezione di giocatori di Serie D. Quella competizione è per le formazioni giovanili di squadre di club, non per selezioni di categoria. Inoltre ci avrebbe privato di un giocatore che come dici tu è importante. E non penso che per un solo giocatore ci avrebbero permesso di rinviare le nostre gare (solo all’Este lo hanno concesso, per 2 giocatori).
    E poi lui stesso ha ammesso che ha attraversato un brutto periodo a metà campionato. Io continuo ad avere fiducia in Favaretto e in ciò che fa.
    Oh, certo che Modolo sarà ben contento di avere uno sponsor come te… :-)

  6. Oscar permalink
    17 maggio 2010 7:29 pm

    Il webmaster poò anche far sparire sto post, io lo inserisco perchè magari altri come me non sanno come sono fatti sti cacchio di playoff… madonna che casino!

    Play off: la squadra classificata al 2° posto si scontrerà con la squadra classificata al 5° posto; quella arrivata al 3° contro la squadra classificata al 4° posto. Si gioca in gara unica, in casa della meglio classificata in campionato. In caso di parità di punteggio al termine dei 90′, si effettueranno i tempi supplementari, e se sussiste la parità avanza la squadra meglio classificata nella stagione regolare, ossia quella che gioca in casa. Le vincenti delle due sfide si incontreranno in una finale per accedere alla fase successiva (si gioca in gara unica, in casa della meglio classificata in campionato). Parteciperanno alla seconda fase della competizione (gironi triangolari) le 9 società vincenti i play-off del rispettivo girone che saranno raggruppate, dopo apposito sorteggio, in tre triangolari la cui vincente, unitamente alla vincitrice della Coppa, acquisirà il diritto a disputare le gare di semifinale. Le quattro società vincenti, con abbinamento e ordine di svolgimento determinato da apposito sorteggio, si incontreranno in gare di semifinale di andata e ritorno ad eliminazione diretta. Risulterà qualificata la squadra che nei due incontri avrà segnato il maggior numero di reti. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, sarà dichiarata vincente la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dai vigenti regolamenti. La gara finale sarà disputata in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà alla esecuzione dei calci di rigore.

  7. Anonimo permalink
    17 maggio 2010 9:32 pm

    ti avevo già scritto in precedenza circa i punti fissi; Modolo è un giocatore molto duttile, adattabile a tutti i ruoli (fuorchè portiere)… quindi aveva due vantaggi molto importanti: l’essere un “under” e schierabile dappertutto… l’esperimento come punta (che se ben ricordi in passato l’avevo sostenuta ed arrivato alla fine del campionato) non si può dire che non sia riuscito: 2 partite = 2 goals (e che goals!), che si vuole di più? certo che ha attraversato un momento un pò difficile (ma a chi non capita nell’arco di un’annata?) ma si è ripreso alla grande e quando era pronto forse poteva esser utilizzato di più..

  8. Bepi permalink
    17 maggio 2010 9:32 pm

    il commento precedente è il mio: mi scuso per la “svista”

  9. Lorenzo permalink
    17 maggio 2010 10:31 pm

    Bepi, chi avresti lasciato fuori per far posto a Modolo ????? Fammi un nome !

  10. Lorenzo permalink
    17 maggio 2010 10:35 pm

    Comunque, guarda che la mia non è una critica quando dico che ha attraversato un momento buio. Certo che capita a tutti. Ma è proprio la ragione per cui Favaretto lo ha lasciato in panchina per qualche partita. E Modolo è stato onesto a riconoscerlo.
    E poi, d’accordo, ha fatto 2 gol in 2 partite da centravanti, ma io non lo vedo in quel ruolo. Lo applaudo perché senza fiatare si è reso disponibile a ricoprire una posizione non sua, però con il Quinto ha fatto uno dei suoi classici gol, di testa da calcio piazzato (ne aveva fatti altri senza giocare da punta) e quello di ieri, bello sì, ma contro una squadra già in vacanza. Ripeto, mi levo il cappello davanti a lui ma ti rinnovo la domanda: per favore fammi un nome da lasciare in panchina per far posto a lui.

  11. Bepi permalink
    18 maggio 2010 9:01 pm

    ti ho già detto che i punti fissi, a mio modesto avviso, avrebbero dovuto essere:
    – per i 6 “over”: Collauto, Segato, Volpato e tre fra Tricoli, Vianello, Nichele e Correzzola;
    – per i 5 “under”: Cavarzan, Bigoni, Cardin, Modolo ed uno fra Corazza (se stesse fuori Correzzola, oppure con lo stesso Correzzola se si volesse, in certi momenti, giocare con 3 punte), Tessaro e Malagò, senza dimenticare Rigoni. Il Venezia ha la fortuna di avere una rosa ampia con più di 11 giocatori che potrebbero essere titolari e con alcuni adattabili a più ruoli come lo stesso Modolo e Nichele, ad esempio, che consentono un ampio ventaglio di variabili per quanto riguarda lo schieramento in campo. La formazione, poi, è anche fatta, purtroppo quando capitano, dalle squalifiche e dagli infortuni, come dalle situazioni contingenti tipo avversario da affrontare…

  12. Lorenzo permalink
    19 maggio 2010 8:49 pm

    Mettiamola così: fammi la tua formazione ideale, avendo tutti perfettamente integri e in forma. Perché è facile fare 4 nomi per 3 maglie ecc.
    Scrivi la formazione che vorresti in campo.

  13. davide permalink
    20 maggio 2010 1:48 pm

    fioi scuseme se me intrometto
    formazione ideale per domenica (personale senza voler insegnare niente a nessuno)
    cavarzan-bigoni-tricoli-vianello-cardin-nichele-segato-di prisco-malago’-modolo-correzzola nel caso dovesse mettersi male vuoi per qualche episodio o altro (adesso sulla carta) sostituzione di di prisco per volpato (durante la partita) logicamente valuterei anche come stanno giocando i nostri e che sorprese mi ha preparato Tedino.
    Comunque vada forza unione

  14. Lorenzo permalink
    20 maggio 2010 3:26 pm

    Davide, non ti scusare. Lo spazio e le discussioni sono aperte a tutti.

  15. Bepi permalink
    20 maggio 2010 4:30 pm

    .. e Mattia Collauto dove lo lasci?

  16. Bepi permalink
    20 maggio 2010 4:34 pm

    .. Lorenzo.. a buon intenditor poche parole… non sta scritto che ci deve essere un giocatore ben preciso che deve far posto a Modolo.. ho indicato quali sarebbero le carte da giocare in primis ed un ventaglio di ipotesi in conseguenza di molte variabili: i limiti di over e under, la duttilità di alcuni elementi a più ruoli… Modolo può giocare in difesa, come è già stato in coppia o con Tricoli o con Vianello… oppure a centrocampo… oppure come ipotesi di emergenza anche come punta… tutte soluzioni positivamente sperimentate…

  17. davide permalink
    20 maggio 2010 7:31 pm

    Per questa partita in panchina
    L’ultima partita con lo jesolo, si e’ visto in campo + i commenti post partita dei giocatori dello jesolo ed in primis di tedino sono stati: la svolta si e’ avuta quando abbiamo attaccato lo spazio nella zona di collauto che puntualmente non copriva.
    Il capitano rimane sempre il migliore ma per domenica la penso cosi’

  18. Anonimo permalink
    20 maggio 2010 8:58 pm

    IL MISTER METTERA’ LA MIGLIORE FORMAZIONE IN CAMPO E FARA’ LE SOSTITUZIONI GIUSTE…SONO TUTTI BRAVI CALCIATORI CON GIORNATE IN OTTIMA FORMA FISICA E PSICOLOGICA E CON GIORNATE MENO BRILLANTI..MA SONO CONVINTO CHE HANNO SEMPRE GIOCATO CON IL CUORE E CON PASSIONE..

  19. grey da torino permalink
    21 maggio 2010 7:06 pm

    speriamo solo di passare tranquilli che sarebbe bello giocare contro l’este. vincere!!!

  20. Lorenzo permalink
    21 maggio 2010 8:17 pm

    Bepi, a buon intenditor poche parole, ma prendo atto che continui a non rispondere e a girare attorno all’argomento: è troppo facile dire “Modolo può giocare qui, là, a destra, a sinistra, in avanti o indietro”. Per far posto a un giocatore, ne deve restare fuori un altro.
    Proviamo così: hai prospettato varie soluzioni. Bene, allora, ferme restando le regole degli under e over, prova a dirmi chi lasceresti fuori per far giocare Modolo in difesa, chi se volessi far giocare Modolo a centrocampo e chi nel caso mettessi Modolo in avanti.
    Io continuo a pensare che fino a oggi Favaretto ha sempre visto giusto.
    Sia chiaro che la mia NON è una critica a Modolo, che anzi apprezzo molto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: