Skip to content

Venezia – Jesolo 0-1

2 maggio 2010

Marcatore: 20′ st Amodeo

Corazza manca la deviazione e poi Correzzola colpisce la traversa: è il più grande rammarico di un buon primo tempo giocato dall'Unione.

Campionato Serie D 2009/2010

36a giornata, girone C

Domenica 2 maggio 2010, ore 15:00

Stadio Pier Luigi Penzo, Venezia

Arbitro: sig. Emanuele Cocchiara di Piacenza

.

VENEZIA (4-3-1-2): Cavarzan; Bigoni, Tricoli, Vianello, Cardin; Collauto, Nichele, Segato (42′ st Bisiol); Tessaro (12′ st Modolo); Correzzola, Corazza (24′ st Malagò).

A disposizione: Lotti, Bivi, Di Prisco, Zanon.

All.: Paolo Favaretto.
.

JESOLO (3-4-3): Sforzin; Travaglini, Rodighiero, Arcaba; Roma, Cosner, Lavagnoli, Poscoliero (23′ st Bigolin); Lucchini (27′ st Dasoul), Amodeo (40′ st Ciullo), Radrezza .

A disposizione: Mozzachioda, Andreolla, Teso, Ben Moumen.

All.: Bruno Tedino.

.

Note: spettatori 1800 circa; ammonito: Collauto, Corazza, Nichele, Segato, Tricoli; Rodighiero; recupero: 1′ pt; 4′ st.

.

VENEZIA – Partita storta quella dell’Unione contro i nerazzurri dello Jesolo. In una giornata di maggio tutt’altro che soleggiata e con nuvoloni carichi di piogga che si scatenerranno dopo il novantesimo, il Venezia non riesce a tenere tutta la partita contro un avversario tosto e fastidioso. Si ferma ad un buon primo tempo dominato in lungo e in largo, con diversi tentativi di tiro da parte di Correzzola, Corazza e Segato. L’emozione più forte la traversa di Correzzola, colpita di testa da dentro l’area piccola e con portiere spiazzato. Nella ripresa arriva la beffa in una delle due occasione jesolane nell’arco dell’intera gara. L’Unione sembra non farcela più nel finale, ed infatti la gara termina senza altri grandi sussulti, finchè al triplice fischio anche i sostenitori del Penzo se ne vanno, sorbendosi pure una bella doccia fredda direttamente dal cielo.

.

Annunci
9 commenti leave one →
  1. Anonimo permalink
    3 maggio 2010 10:39 pm

    Venezia – Jesolo 0-1…… che disonore!!! che schifo!!!

  2. 4 maggio 2010 7:10 am

    anonimo…ti eo gavevi già scrito da staltra parte…parchè no ti te verxi un bel blog tipo….chemerdadescuadra.wordpress.com? e magari on bel gemellaggio coi tifosissimi dea lasio….no?

  3. grey da torino permalink
    4 maggio 2010 1:34 pm

    i plaioff ormai li facciamo e va bene così. limportante è tener la concentrazione proprio per quelle partite che non sono ammessi passi falsi ….. oltre questo non vedo l’ora che finisca il campionato x vedere se siamo allaltezza dei colori.
    ora e sempre: FORZA UNIONE!!!

  4. Oscar permalink
    5 maggio 2010 11:07 pm

    Ho chiamato le sfighe l’ultima volta e non ho manco sbagliato: sti ragazzi hanno la lingua per terra, sono stanchi… adesso che hanno raggiunto l’obbiettivo play-off, si “sgonfiano” della tensione e arrancano.

    Sarebbe una vera ingiustizia, soprattutto pensando all’Este e ai suoi mirabili dirigenti che sono riusciti a ricompattare la squadra anche grazie a “quella” partita.

    P.S.: Perdere con lo Jesolo non è uno schifo, si chiama SPORT, può capitare. Se si vuole vincere sempre è meglio provare con altre attività…

  5. 6 maggio 2010 12:36 am

    quoto oscar…al 100%

  6. 6 maggio 2010 1:08 pm

    condivido pienamente… il calcio è fatto di vittorie ma anche di sconfitte… noi tifosi festeggiamo quando la nostra squadra vince ma dobbiamo anche stare vicino alla squadra anche quando perde… questi ragazzi ce la stanno mettendo tutta… se la palla di correzzola fosse entrata in rete forse staremo a parlare di un altro derby.. ma purtroppo non è andata così e allora pazienza… l’unica cosa che adesso conta è rimanere tutti compatti, nessuno escluso, per raggiungere il nostro obiettivo…

  7. Lorenzo permalink
    6 maggio 2010 8:15 pm

    Bravo Ultras Venezia !

  8. grey da torino permalink
    7 maggio 2010 2:08 pm

    quoto! finalmente si parla di obiettivo!! allora esiste ed è la promozione; dobbiamo arrivare carichi agli scontri diretti, pazienza per jesolo, ci stà dopo tutti i minuti accumulati nelle gambe dai fioi. peccato per la mancanza di volpato, collauto e nichele domenica prossima, sperando di essere al massimo per sti plaioff e sperando di finire il campionato come io spero.
    forza unione!!!

  9. adriano permalink
    7 maggio 2010 2:21 pm

    Forza Venezia sempre, intanto ! E poi ricordo che finire secondi comporta giocare sempre in casa i playoff, con il vantaggio di passare il turno anche con un pareggio essendo meglio classificati alla fine del campionato regolare. Perciò forza Unione e battiamo l’Union Quinto sperando che l’Este trovi uno stop ad Albignasego .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: