Skip to content

Montichiari – Venezia 0-1

14 aprile 2010

Marcatori: 46′ st Segato

Campionato Serie D 2009/2010

29a giornata, girone C

Mercoledì 14 aprile 2010, ore 15:00

Stadio Romeo Menti, Montichiari

Arbitro: sig. Raffaele Losito di Pesaro

.

MONTICHIARI (4-4-2): Brignoli; Verdi, Quaresimi (15′ st Filippini), Zaffagnini, Guatta; Muchetti, Fusari (42′ st Baresi), Selvatico, Saleri; Ferrari, Cremona (36′ st Negrello).

A disposizione: Gambardella, Girardi, Giuricich, Bertazzoli.

All.: Renzo Gobbo.

.

VENEZIA (4-4-2): Cavarzan; Bigoni, Tricoli, Vianello, Cardin; Collauto, Segato, Nichele (44′ st Modolo), Tessaro; Volpato (22′ st Correzzola), Corazza (33′ st Malagò).

A disposizione: Lotti, Rigoni, Bivi, Di Prisco.

All.: Paolo Favaretto.

.

Note: spettatori 500 circa di cui oltre 200 arancioneroverdi.

.

MONTICHIARI – Un tiro di Segato allo scadere regala una grande vittoria per il Venezia, che batte la capolista Montichiari in trasferta negando la gioia della promozione anticipata. Al di la di qualsiasi risultato ed esito del campionato, questa squadra ha regalato le sue belle soddisfazioni agli appassionati arancioneroverdi in questa stagione di ripartenza.

Il Montichiari voleva festeggiare la promozione con cinque giornate d’anticipo, l’Unione non ha voluto che ciò avvenisse al cospetto di una squadra dalla grande storia che in questa categoria ci è scesa solo per malefatte altrui. E parte forte il Venezia che fin dai primi minuti prende in mano le rendini del gioco. Una decina di minuti e gli arancioneroverdi (con la prima maglia nera bandata) sfiorano il vantaggio: Bigoni imbecca Collauto lungo la fascia destra, il capitano lascia partire un cross teso indirizzato sul vertice dell’area piccola dove Volpato devia, ma la palla esce di poco alla sinistra di Brignoli. Pur senza soffrire, il Venezia non riesce a trovare altri spazi offensivi a fronte di una difesa, quella del Montichiari, perforata solo 15 volte in 32 partite, o meglio 16 in 33 alla luce della rete di Segato, felice epilogo di questa gara. Cavarzan è ancora una volta tranquillo e chiuderà la sua terza partita consecutiva senza incassare reti: nel primo tempo deve solo bloccare un tiro centrale da fuori del bomber bresciano Ferrari. Nella ripresa il Montichiari prova ad aumentare la spinta, ma Cardin, Vianello, Tricoli e Bigoni chiudono sempre impeccabilmente. E su un contropiede il Venezia sfiora la rete ancora con Volpato di testa e ancora su suggerimento di Collauto, ma il Bomber colpisce troppo sotto la palla che finisce sopra la traversa. Allora Ferrari prova a rispondere: cross basso per il cannoniere avversario che, spalle alla porta, è costretto ad allargarsi a sinistra per la marcatura di Tricoli, poi si gira e calcia, ma la posizione defilata fa si che il suo tiro termini alto e a lato del primo palo difeso da Cavarzan. E il finale è il giusto premio per una squadra e dei tifosi presenti per giocarsela al di la della mera importanza di una vittoria a cinque giornate dal termine e dalle possibilità di poter vincere un campionato o meno: siamo in recupero quando Bigoni mette in area da destra, la difesa del Montichiari spazza basso e centrale, il migliore appoggio per Segato che dalla linea dell’area spara un bolide sotto l’incrocio dei pali. Forza magico Venezia, forza grande Unione!

Segato (l'ultimo a destra) carica il tiro che darà la vittoria al Venezia.

Annunci
31 commenti leave one →
  1. Adriano permalink
    14 aprile 2010 6:49 am

    Premettendo che sono d’accordo che è meglio un altro anno di serie D e ripartire con basi solide piuttosto che un ripescaggio con futuro incerto, rimane il fatto che quando siamo stati retrocessi una squadra ha preso il nostro posto con un ripescaggio, per cui se questo ora accadesse a noi, io personalmente non mi sentirei di aver portato via niente a nessuno. Inoltre il raggiungimento di tale risultato passerebbe attraverso una serie di partite di playoff in cui prevale una squadra che acquisisce comunque l’eventuale diritto di promozione . Non mi sembra perciò personalmente che un eventuale salto di categoria ottenuto in tale forma sarebbe tanto meno gratificante di una promozione ottenuta direttamente vincendo il campionato. Comunque sempre FORZA UNIONE !

  2. edoardo adami permalink
    14 aprile 2010 11:09 am

    Io dico: attenzione, stiamo coi piedi per terra. Oggi a
    Montichiari sarà dura e aperta a tutti i risultati. Festeggiamo se va bene, ma non abbattiamoci se va male. Tranquilli dunque e … forssa venessia, sempre !!!

  3. grey da torino permalink
    14 aprile 2010 12:46 pm

    ma qual’è l’equazione per la quale salire di categoria comprometterebbe di certo il futuro dell’unione?? esiste davvero la convinzione che l’ingresso nei pro ci farebbe saltare nel giro di poco tempo?? ma se la società è la medesima con i presupposti di serietà annessi, perhè mai dovrebbe essere un fatto negativo?? capirei se si effettuasse un passaggio ad eventuali “furbi” di quartiere, ma si è ricominciato da qui proprio per evitare ciò. di certo non penso che per mantenere i buoni propositi si debba anche rimanerci, in questa serie, altrimenti sarebbe come dire rimaniamo sempre in d che le spese son limitate, che così non si fallisce.
    esiste dell’ambiguità nel rapporto di prudenza che ha regolato l’inizio di questo cammino: qual è l’iter di crescita in un discorso improntato sulle paure e sulle passate delusioni, qual è l’obbiettivo di quest’anno??
    come verrebbe articolato il fenomeno di rinascita nel tempo, seguendo la teoria della stabilità societaria che ha caratterizzato il miracolo della salvezza di questi colori??
    badate, le mie non son polemiche gratuite da leggere in chiave antagonista a quanto si è fatto o detto, ma solo voglia d’interpretare l’obbiettivo che si è prefissato e come si vorrebbe realizzarlo. su questo mi sento di riflettere sul reale coinvolgimento che la società dovrebbe instaurare con la piazza, proprio in chiave di quel nuovo spirito, scevro da secondi fini, che dovrebbe addirittura portare alla discussa public company.
    se quest’anno certo non si può biasimare la società in termini di risultati, di scelte oculate, di non aver gettato all’aria promesse vane, d’altro canto non ho visto l’altro cambiamento, quello sul piano del rapporto con i tifosi, del coinvolgimento su tutti i fronti.
    se di questa public ci si crede, allora dov’è il dibattito relativo, il progetto presentato trasversalmente??
    sapremo qualcosa in merito? qualcuno sa già come verrebbe sviluppato concretamente?? i
    ho provato sul web a cercare, ma per ora ho trovato veramente poco su come si vorrebbe far funzionare in città ….. speremo ben!

  4. Lorenzo permalink
    14 aprile 2010 8:12 pm

    Io aspetto di sapere da Bepi cosa non è andato oggi. Forse il risultato striminzito…

  5. Bepi permalink
    14 aprile 2010 10:56 pm

    va bene così! così ti faccio contento…. scherzi a parte, per me oggi è andato tutto bene… ma Modolo secondo me andrebbe maggiormente utilizzato… anche con Tricoli e Vianello accoppiata difensiva centrale… Modolo può giocare anche a centrocampo… o dovunque… è un jolly invidiabile.. e merita maggior attenzione… anche perchè bisogna stare attenti che non ce lo portano via…

  6. mealeedeath permalink
    14 aprile 2010 11:58 pm

    Bene così…peccato che non ci siano ancora abbastanza partite utili per vincere questo campionato !

  7. 15 aprile 2010 7:15 am

    guarda grey, non sono un matematico e non me intendo di equazioni, ho espresso esclusivamente il pensiero, mio e di nessun altro, sulla base di un ragionamento che nasce da una analisi attenta della situazione, dell’ambiente, del recente passato e delle prospettive. certo dal mio punto di vista, non pretendo di avere in tasca la verità assoluta….non essendo un veggente, ne un oracolo, non ho certezze e credo che neppure tu ne abbia….se verremo ripescati me ne farò una ragione, ma non vedo perchè debba dare scandalo il fatto di non auspicarlo.
    quanto agli obiettivi, ripetutamente i vertici del club e l’allenatore, hanno ribadito che la promozione non rientrava tra quelli stagionali, che si limitavano a rimettere in piedi un club e un progetto che potesse avere un futuro.
    su questo concordo con te che si sarebbe potuto fare di più e meglio. pizzigati è stato assente e il rapporto coi tifosi si è bruscamente interrotto dopo le polemiche e le minacce che hanno caratterizzato la campagna abbonamenti….poco coraggio ha dimostrato il club e scarsa progettualità su questo terreno.
    per lo sviluppo di un progetto serio di azionariato popolare sono quindi venute a mancare due condizioni, società impaurita da certuni e una amministrazione comunale in scadenza e non in grado quindi di imprimere un’accellerazione a questo processo.
    comunque la cosa sta procedendo, ci stiamo “lavorando” in diversi e presto incontreremo la proprietà e la nuova amministrazione. le premesse sono buone e presto ci saranno novità.

  8. claudio permalink
    15 aprile 2010 9:31 am

    bepi ma Modolo chi è??? tuo figlio per caso???? a mio parere è un buonissimo giocatore di prospettiva, ma bigoni e cardin sono due terzini fantastici in serie d, ogni partita ci mostrano sempre qualcosa in più, e ti ricordo che sono entrambi del ’90, e i due centrali senior hanno dimostrato che insieme nn prendiamo gol, a centrocampo Modolo non credo farebbe meglio di un Segato o Nichele, quindi dire che è un talento ok, ma dire che deve giocare per forza quando la squadra va a tremila mi sembra un’eufemismo.

  9. Lorenzo permalink
    15 aprile 2010 3:51 pm

    In effetti, Bepi, chi leveresti a centrocampo per far giocare Modolo in quella zona ? Te lo chiedo senza alcuna polemica.
    Mar Ghe Gera, eviterei di tirare fuori l’argomento campagna abbonamenti…

  10. Bepi permalink
    15 aprile 2010 5:15 pm

    non dimentichiamoci che Modolo, pur giocando un numero limitato di partite, ha segnato 6 reti….. per i prossimo anno vedrei bene, regolamenti permettendo, anche quel Mboup, difensore centrale del ’90 della Sanvitese…

  11. Danilo permalink
    15 aprile 2010 8:39 pm

    Si..si non tiriamo in ballo il caos della campagna abbonamenti… che perdo i capelli solo a pensarci…piuttosto un pensiero al povero Vianello..sarebbe orgoglioso di questa squadra e della passione,colore e attaccamento dei suoi encomiabili tifosi,anche ieri numerosi a montichiari.ciao Raimondo..
    Prima dell’anno prossimo ci saràn un’altro paio di mesi di calcio giocato..poi si vedrà!

  12. Oscar permalink
    15 aprile 2010 9:17 pm

    E’ bello arrivare qui e leggere il risultato, passi una giornata di lavoro in giro per il triveneto ed eccolo qui, la mia squadra che onora colori e città…

    Promossi, non promossi, ripescati, in serie A, in serie D… ma chi se ne frega!

    Ricordo un allenatore di una squadra da retrocessione (non ricordo quale, forse Montecchio)quest’anno dire: “non si fa una squadra con un direttore sportivo ed un allenatore”, riferendosi a Seno e al Mister… poveraccio, non ha considerato chi sono queste persone e la loro esperienza, e neppure la forza dei ragazzi che, come dissi qualche tempo fa, sono davvero forti.

    Su gente, qui siamo da leggenda: per la seconda volta, in poco tempo e senza una società, la squadra ha saputo farsi strada da sola.

    Bello tifare per questa squadra. Il resto conta poco.

  13. 16 aprile 2010 7:14 am

    se qualcuno tira in ballo la scarsa cooperazione tra tifosi e club è giusto guardare alla causa di questa situazione….cosa c’è? dobbiamo aver paura di chiamare le cose col loro nome? che ognuno si assuma le proprie responsabilità….chi ha fatto, chi ha disfato, chi ha avuto paura…

  14. Adriano permalink
    16 aprile 2010 2:22 pm

    Un saluto a Raimondo Vianello, sicuramente farà il tifo per la nostra squadra anche da lassù !!!

    CIAO RAIMONDO …..

  15. Lorenzo permalink
    16 aprile 2010 3:26 pm

    Bepi, però non mi hai risposto: concordo con te che Modolo è un giovane promettente e 6 gol per un difensore (e che gol !) non sono pochi, ma se lo vuoi a centrocampo, chi leveresti per far posto a lui ?
    Mar Ghe Gera, ripeto, lasciamo perdere il discorso campagna abbonamenti che siamo l’unico stadio al mondo dove curva e distinti hanno lo stesso prezzo…

  16. Lorenzo permalink
    16 aprile 2010 3:27 pm

    Ah, ovviamente mi associo al saluto al GRANDE Raimondo Vianello. Ho ancora negli occhi quando, a Pressing, davanti a Milan, Inter, Juventus, Roma, lui sventolava la sciarpa del Venezia ! Originale anche in quello !

  17. 16 aprile 2010 4:25 pm

    lasciamo perdere, lasciamo perdere ma ti continui tiralo fora….ti stupisci dell’equiparazione tra curva e distinti? se è stato deciso così credo che i motivi siano ben chiari…non vedo quale sia il problema, tutti i tifosi sono uguali, o forse era meglio il poletti style, a qualcheduni ghe ofro ea bira, a staltri ghe fasso pagar dopio….
    se hai il mal di pancia spiegami perchè, anche in privè, altrimenti prenditi un maalox…ho citato la questione solo per ricordare le origini di quella chiusura nei rapporti tra tifoseria e club che alcuni commentatori denunciavano…e lo dico a ragion veduta visto che fino a quel momento le relazioni si stavano incanalando su una prolifiqua collaborazione…
    a proposito, ti piacciono il logo e la maglia?

  18. Lorenzo permalink
    16 aprile 2010 6:19 pm

    Non ho assolutamente mal di pancia (mi sa che il Maalox non sono io a doverlo prendere…). E quello che ha tirato fuori l’argomento sei stato tu per primo. Sappiamo tutti perché il Gate è ai distinti. I tifosi sono tutti uguali ma i settori sono differenti pertanto ritengo giusto debbano avere costi differenti. Ah, io non sono in curva e nemmeno ai distinti.
    Sì, maglia e logo mi piacciono.

  19. samy73 permalink
    16 aprile 2010 7:27 pm

    si me ricordo dea sciarpa de el grande Raimondo e ke ciccada visto ke ea gera dea vecchia guardia portada dopo un monza veneziames3 ADDIO RAIMONDO mi mankerà la tua ironia in qs calcio turbolento e squallido…

  20. roberto permalink
    16 aprile 2010 10:32 pm

    mar ghe gera, ma ti ga’ e mestrua ???

  21. Bepi permalink
    16 aprile 2010 10:43 pm

    Lorenzo, sicuramente il Venezia ha una rosa con una panchina forte e quindi qualcuno è sacrificato a sedere in panca, chissà in quante altre squadre sarebbe titolare… eppoi c’è sempre il limite dei 6 “over” da rispettare… ma è altresì vero che con un campionato lungo come la Serie D una panchina forte, si si vuole aspirare ai piani alti della classifica, è indispensabile. Secondo il mio modesto avviso, con tutti gli effettivi disponibili, gli 11 dovrebbero essere: Cavarzan, Bigoni, Tricoli, Vianello, Cardin, Collauto, Segato, Malagò, Modolo, Volpato, Correzzola con Nichele in alternativa a Tricoli o Vianello o Correzzola perchè Collauto, Volpato e forse Segato, salvo giornata storta, sono inamovibili (sempre perchè c’è questo limite da rispettare.
    Marghera…. ogni blog che scrivi nomini sempre i Poletti…. forse sei tu che hai nostalgia di loro?

  22. grey da torino permalink
    17 aprile 2010 1:39 pm

    ma ancora co la storia de la campagna?! lasciamoci indietro stè cose, che le cose importanti da fare son tante.
    se questi son i presupposti, altro che public …..
    unione, di nome e di fatto, un giorno …..

  23. Lorenzo permalink
    17 aprile 2010 3:13 pm

    Bepi, Nichele in alternativa a Tricoli, Vianello o Correzzola solo per la regola degli under, perché non è né un centrale difensivo né un attaccante. Comunque, pur essendo d’accordo con te sugli “inamovibili”, io non separerei mai la coppia Nichele-Segato che, in questa categoria se la sognano tutti, secondo me.

  24. Bepi permalink
    17 aprile 2010 8:29 pm

    Lorenzo, Nichele in alternativa a Tricoli o Vianello non significa che debba giocare in difesa…

  25. 18 aprile 2010 6:39 am

    no, no gò e mestruasion…rispondo tranquio a chi lancia provocassion o se domanda el parchè de serte situassion, se uno dixe che el club no ga relasion coi tifosi e el se dimanda parchè, dirghe che tuto nasse par na serta situassion no xe esar fissai….se uno el se lamenta de tuto e ghe ricordo da che periodo vegnemo fora no xe ver nostalgia dei do porsei…
    forse sarà mejo se scrivo in stampateo i pensierini dei putei, IL MIO PAPA’ E’ BELLO. IL MIO PAPAA’ E’ BUONO. IL MIO PAPA’ E’ BELLO E BUONO. cussì chi che lexe no fa fadiga… e no fa poemica….FORZA UNIONE!

  26. Lorenzo permalink
    18 aprile 2010 8:17 pm

    Non sono io ad aver lanciato provocazioni. E non ho nemmeno chiesto il perché di certe situazioni la causa delle quali è a conoscenza di tutti. Ho semplicemente detto che il costo degli abbonamenti di curva e distinti non dovrebbe essere lo stesso. Ora scrivi pure altri pensierini. Ciao.

  27. 19 aprile 2010 5:52 am

    scusa tanto lorenzo, ma a me pare una situazione kafkiana:
    rileggiti la sequenza dei commenti, a proposito di provocazioni e domande mi riferivo ad altri commentatori. queste polemiche sono sconsolanti…altro che public company.
    comunque non preoccuparti, se questa è l’interlocuzione, ti risparmierò i miei pensierini.

  28. Lorenzo permalink
    19 aprile 2010 3:29 pm

    Se ti riferivi ad altri, allora chiedo scusa.
    Però “se questa è l’interlocuzione” lo scrivo io, dopo i pensierini. Perché difetti ne ho molti, ma non sono scemo. Ed essere trattato da stupido non mi va.

  29. 19 aprile 2010 4:38 pm

    guarda lorenzo, non credo tu sia stupido e tantomeno scemo, anche se non ti conosco di persona apprezzo il tuo lavoro e l’approccio che lo contraddistingue. credo che siano molte le cose che possiamo dire di condividere. proprio per questo non ho capito la tua posizione sul prezzo degli abbonamenti che ha dato il là a questa sagra dell’equivoco. in ogni caso ti ribadisco che ho citato l’argomento in riferimento a commenti, domande e provocazioni di altri commentatori sui rapporti tra club e tifoseria .

    ps: se vuoi capire meglio certe vicende nei dettagli non hai che da chiedermelo…interloquirò volentieri, in privè s’intende….

  30. Lorenzo permalink
    19 aprile 2010 7:39 pm

    E come si fa a parlare in privée ?

  31. 19 aprile 2010 7:57 pm

    manda una mail a… idealearancioverde@libero.it …..per mar ghe gera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: