Skip to content

L’ultima del 2009 di sabato

17 dicembre 2009

L’Unione chiude il suo pazzo 2009 con una trasferta a Treviso. Si, a Treviso ma non proprio vicino alla stazione in centro città e non contro gli storici rivali biancazzurri. Quinto è un piccolo comune alla periferia sud-ovest del capoluogo della Marca, ed è nello stadio locale (che sia chiama anch’esso Omobono Tenni, evviva la fantasia) che il Venezia affronta l’ultima partita dell’anno solare. Nel frattempo la Lega Dilettanti ha ufficializzato il previsto anticipo della partita da domenica 20 a sabato 21, sempre alle ore 14:30. Nel Venezia, che entro la giornata di oggi mercoledì 17 dicembre potrebbe avere un nuovo difensore in rosa (“Com’è bello” Simone Pavan, Dario Teso, Davide Mandorlini, Rudy Nicoletto e Nicola Stocco sono i nominativi più in voga), mancherà per certo lo squalificato Bivi. Classifica alla mano, l’Union Quinto è una formazione ostica capace di totalizzare fin qui un solo punto in meno del Venezia. I rossoblu trevigiani hanno nella punta Matteo Vianello il principale terminale offensivo: l’attaccante veneziano ha fin qui segnato 9 reti, alla pari del bomber arancioneroverde Simone Corazza. A giocare contro il Venezia sabato prossimo ci sarà probabilmente il terzino sinistro Ivanoe Lanzara, che fino lo scorso giugno calcava il terreno del Penzo e quello degli altri campi della Prima Divisione con addosso la maglia dell’Unione. Ma quel che i supporters lagunari potranno soprattutto vedere sarà, come sempre, la loro squadra: quella di Quinto è la trasferta più vicina della stagione, e se il buon seguito di Jesolo non è bastato per vincere, forse c’è ancora bisogno di qualcuno in più per spingere il Venezia al successo: forza Unione, alè!

L'Omobono Tenni di Quinto è vicino all'aereoporto di Treviso

Advertisements
6 commenti leave one →
  1. roberto permalink
    19 dicembre 2009 10:52 am

    sta neve del casso no podeva cascar de domenega ?

  2. Toni permalink
    20 dicembre 2009 6:44 pm

    seguo l’unione dall’estero e vorrei sapere sulla classifica cosa significano i colori (azzuro per le due ultime, giallo per Este e noi, verde per le altre)? chi puo (la tastiera francese non ha la ‘o’ con l’accento!) rispondere? Grazie!

  3. Lorenzo permalink
    21 dicembre 2009 9:20 pm

    Toni, il criterio dovrebbe essere questo:

    Este in giallo, in quanto prima e quindi, se il campionato fosse finito oggi, sarebbe promossa direttamente in Seconda Divisione (ex C2).
    Le squadre in verde sono quelle che parteciperebbero ai play-off (quelle nella parte alta della classifica) e ai play out (le squadre della parte bassa).
    Le squadre in azzurro sono quelle che retrocederebbero mentre tutte le altre sarebbero ad oggi tranquille.
    Penso che il colore giallo sul nostro nome sia unicamente per evidenziare la nostra posizione.
    Ciao e auguri ! Massimo rispetto per chi, dall’estero, segue le sorti della squadra.

  4. Toni permalink
    22 dicembre 2009 12:40 am

    Grazie Lorenzo! Forza per i play off ormai!

  5. Lorenzo permalink
    22 dicembre 2009 9:18 pm

    Tenendo sempre conto che i play off, in serie D, non servono per essere promossi: servono unicamente per stabilire una graduatoria per eventuali ripescaggi, in caso di fallimento di altre società, la prossima estate…

  6. Toni permalink
    23 dicembre 2009 11:50 pm

    Ora capisco tutto! grazie ancore e chissà un giorno al Penzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: