Skip to content

Albignasego – Venezia 2-1

25 ottobre 2009

Marcatori: 27′ pt Mazzeo, 39′ pt Volpato, 30′ st aut. Bigoni

Corazza effettua una delle tante conclusione veneziane verso la porta dei padovani

Corazza effettua una delle tante conclusione veneziane verso la porta dei padovani

Campionato Serie D 2009/2010

9a giornata, girone C

Domenica 25 ottobre 2009, ore 14:30

Stadio Massimo Montagna, Padova Albignasego

Arbitro: sig. Alberto Piazza di Trapani

.

ALBIGNASEGO  (4-4-2): Piccolo; Perissinotto, Tinazzi, Giacomazzi, Masiero; Bovo (49′ st Maritan), Rossi, Volpin, Rubbo; Mazzeo (42′ st Formenton), Maccagnan (26′ st Aliu).

A disposizione: Carpi, Cavazzana, Palmieri, Pasuto.

All.: Gianfranco Fonti.

.

VENEZIA (4-4-2): Lotti; Bigoni, Bivi, Vianello, Modolo (40′ pt Rigoni); Collauto, Tessaro, Di Prisco (22′ st Benedetti), Nichele; Volpato, Corazza (22′ st Ragusa).

A disposizione: Cavarzan.

All.: Paolo Favaretto.


Note: spettatori 1000 circa; ammoniti: Bovo, Piccolo; Bigoni, Bivi, Di Prisco; recupero 3′ pt; 5′ st.

.

PADOVA – La serie del Venezia (sei gare senza sconfitte) si ferma al capolinea della linea 8 dell’autobus di Padova, Albignasego. I seicento tifosi arancioneroverdi accorsi alla periferia sud della città del Santo non sono bastati a spingere la squadra alla vittoria: l’Unione ha disputato un buon primo tempo ricco di occasioni gol, ha subito ancora una volta un imprevedibile svantaggio per poi pareggiare la gara poco dopo. Nella ripresa il Venezia cala vistosamente e non riesce più a confezionare nitide palle gol: poi nel finale un’incompresione tra Bigoni e Lotti permette all’Albignasego di far sua la partita.:

Per la prima volta Favaretto deve giocare senza Segato nella posizione di interno destro e al suo posto sceglie di schierare Tessaro. Per il resto la formazione prevede Lotti in porta, Bigoni e Modolo sugli esterni di difesa con Bivi e Vianello centrali. A centrocampo la regia è affidata a Di Prisco mentre sulle fascie agiscono Collauto e Nichele; la coppia d’attacco è formata da Volpato e Corazza.

La gara inizia con gli arancioneroverdi all’attacco fin dalle prime battute. Dopo cinque minuti è il capitano Collauto a impegnare il portiere Piccolo con una punizione da quasi 30 metri. Al decimo minuto arriva poi una grossisima occasione veneziana per passare in vantaggio: cross dalla destra di Bigoni, Volpato incorna a centro area e colpisce il palo alla sinistra del portiere, Corazza si avventa sulla ribattuta e batte a colpo sicuro, ma il difensore Perissinotto libera sulla linea di porta. Passano pochi minuti e l’azione questa volta arriva da sinistra, con Modolo che crosso e Corazza tira al volo da centro area, ma la sua conclusione termina tra le braccia di Piccolo. Ma poco dopo il 25esimo arriva inaspettatamente il vantaggio dei granata locali: lancio da centrocampo che imbecca Mazzeo all’altezza del vertice sinistro dell’area, serpentina di quest’ultimo che beffa Nichele e Vianello e consecuente conclusione diagonale che batte Lotti. L’Unione non si scoraggia e subito riparte all’attacco: cross dalla destra di Bigoni e Volpato colpisce di testa in tuffo dal limite dell’area piccola, ma Piccolo si salva ancora con un intervento a mani aperte. Poi Collauto sfiora il secondo palo alla destra del portiere con una punizione taglie dal limite dell’area; passano due minuti e Corazza se ne va sulla sinistra raccogliendo un lungo lancio, crossa di esterno destro per il colpo di testa di Volpato che a due passi dalla porta si vede respingere il proprio tiro in tuffo da Piccolo. E poi finalmente il pari: Di Prisco allarga per Corazza sulla sinistra che crossa precisamente ancora per Volpato sul secondo palo, il cui colpo di testa a incrociare va sotto il sette dal lato opposto del portiere. Il primo tempo si chiude con un brivido quando Mazzeo colpisce al volo con il sinistro una palla alzata a campanile al limite dell’area veneziana e la sua conclusione colpisce la parte alta della traversa. Da segnalare anche l’uscita dal campo per infortunio di Modolo, rimpiazzato da Rigoni.

Nella ripresa gli arancioneroverdi non riescono a dare continuità alle azioni create nella prima parte della gara. Con il passare dei minuti l’Albignasego prende sempre più controllo del gioco, pur non creando grossi pericoli a Lotti. Favaretto prova a dare maggior peso all’attacco inserendo Ragusa al posto di Di Prisco e Benedetti (che andrà quindi a giocare in regia) al posto di Corazza. Il Venezia riesce a buttare qualche cross in area con Collauto, Bigoni e Nichele, ma non arriva alcuna conclusione ad impensierire Piccolo. Senza grandi sussulti e nonostante i cori che costantemente si levano dalla tribuna in favore degli arancioneroverdi, si arriva alla mezz’ora quando uno sfortunato episodio decide la gara: da centrocampo spiove una palla lunga destinata alla difesa veneziana, Bigoni dal limite dell’area decide di allungare di testa a Lotti, il quale però aveva deciso di uscire egli stesso per prendere la sfera; risultato: pallonetto di testa che scavalca il portiere e si insacca in rete.

Nell’ultimo quarto d’ora il Venezia attacca in modo confusionario e un solo tentativo di Volpato porta pensieri a Piccolo, che comunque para senza problemi. L’Albignasego potrebbe adirittura triplicare in contropiede, ma Lotti è bravo a parare su Mazzeo. E poi ancora mischie in area padovana alla ricerca del guizzo buono, magari come quello di Ragusa contro il Tamai, ma sta volta non è andata bene.

Ma c’è la possibilità di rifarsi, già mercoledì pomeriggio al Penzo contro il Montichiari, una delle squadre più blasonate del girone. Forza Unione!

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: