Skip to content

Cesena – Venezia 3-0

19 aprile 2009

Marcatori: 38′ pt Djuric, 2′ st Motta, 48′ st Motta

La difesa del Venezia libera con Aprea e Lebran un attacco del Cesena

La difesa del Venezia libera con Aprea e Lebran un attacco del Cesena

Campionato Lega Pro Prima Divisione 2008/09

30a giornata, girone A

Stadio Dino Manuzzi, Cesena

domenica 19 aprile 2009, ore 15:00

Arbitro: sig. Riccardo Colasanti di Siena

.

CESENA (4-3-1-2): Ravaglia; Ceccarelli, Biasi, Lauro, Cusaro; Segarelli, De Feudis, Sacilotto (34′ st Schelotto); Giaccherini (40′ st Biserni); Djuric (15′ st Chiavarini), Motta.

A disposizione: Tardioli, Tonucci, Righini, Tattini.

All.: Pierpaolo Bisoli

.

VENEZIA (4-4-2):Aprea; Bertotto, Lebran, Mandorlini, Tricoli (14′ st Corradi); Semenzato (30′ pt Collauto), Drascek, Ruffini, Anderson; Malatesta, Ibekwe.

A disposizione: Lotti, Gardella, Bono, Morelli, Momentè.

All.: Michele Serena

.

Note: spettatori 6.510; ammoniti: Giaccherini; Mandorlini, Anderson, Aprea; recupero: 2′ pt; 5′ st.

.

CESENA – Al Venezia non riesce l’impresa di strappare punti in casa del fortissimo Cesena e ne esce con un passivo piuttosto pesante, 0-3, sebbene gli arancioneroverdi il gol della bandiera lo avrebbero meritato. I romagnoli hanno fatto valere la propria posizione di classifica così come si son fatti spingere dal pubblico di casa, cogliendo un bel successo ai danni di un Venezia a cui la sconfitta comunque poco cambia in chiave salvezza.

Serena propone il classico 4-4-2 operando turnover ma senza rinunciare a Drascek in cabina di regia, affiancato da Ruffini. In attacco il duo ben assortito Malatesta e Ibekwe.

Il Cesena attacca fin dalle prime battute, ma Aprea e compagni riescono sempre a cavarsela. Dal ventesimo il Venezia inizia a farsi vedere, soprattutto con alcune conclusioni di Ruffini dalla distanza. Alla mezz’ora Semenzato esce per infortunio, al suo posto Collauto. E proprio nel finale della frazione il Cesena trova il vantaggio con Djuric, che insacca un cross rasoterra di Giaccherini, dopo una rete annullata allo stesso Giaccherini per fuorigioco.

Il secondo tempo inizia nel peggiore dei modi. Il Cesena trova subito il raddoppio con Motta e il Venezia non riesce a reagire. Serena prova ad inserire Corradi al posto di Tricoli (con Anderson a scalare quindi in posizione di terzino): lo stesso Corradi poco dopo prova il tiro, terminato fuori, e successivamente Malatesta sfiora il gol su sponda di Lebran, ma sembra proprio non essere la giornata buona per gli arancioneroverdi. Il Cesena riprende quindi in mano il gioco nel finale e in pieno recupero fa il tris con Motta.

Tifosi arancioneroverdi a Cesena

Tifosi arancioneroverdi a Cesena


Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: