Skip to content

Padova – Venezia 0-0

13 ottobre 2008

Campionato Lega Pro Prima Divisione 2008-2009

7a giornata, girone A

Stadio Euganeo, Padova

13 ottobre 2008, ore 20:45

Arbitro: sig. Davide Pecorelli di Arezzo

.

PADOVA (4-3-3): Cano; Carbone, Faisca, Giovannini, Falsini; Bovo (31’ st Baccolo), Pederzoli (39’ st Baù), Lewandowski; Filippini (13’ st Di Nardo), Varricchio, Rabito.

A disposizione: Facchin, Petrassi, Cotroneo, Gasparello.

All.: Carlo Sabatini

.

VENEZIA (4-3-3): Aprea; Semenzato, Lebran, Gardella, Anderson; Drascek, Bono, Collauto; Ibekwe (50′ st Momentè), Malatesta (15′ st Ruffini), Poggi (33′ st Corradi)

A disposizione: Lotti, Tricoli, Mandorlini, Rebecca.

All.: Michele Serena

.

PADOVA – Finisce 0-0 uno dei più anonimi derby tra Padova e Venezia. All’Euganeo il silenzio ha prevalso per quasi tutta la partita, almeno da quanto udito in televisione. I tifosi del Venezia erano stati interdetti ad assistere alla gara, mentre quelli del Padova hanno dimostrato la loro contrarietà a questa assurda decisione scioperando per il primo tempo. Ben altre sarebbero state le sensazioni offerte da questo derby con delle tifoserie cantanti sugli spalti, che certamente avrebbero pure attutito il filtro dello schermo televisivo.

Le prime occasioni sono per il Venezia, che va al tiro al 3’ con Collauto e il portiere del Padova si salva in angolo. Sul successivo tiro dalla bandierina i lagunari colgono il palo con Poggi e poi, sul rimbalzo, interviene Drascek che da dentro l’area piccola colpisce a botta sicura, ma Cano compie un miracolo con il piede. Al 13′ bella punizione di Rabito con Aprea che riesce a deviare in angolo. La pressione dei biancoscudati aumenta e l’ex Filippini ha due occasioni, prima tirando alto in rovesciata, poi sparando su Aprea in uscita. Al 37′ il Padova ha una grande opportunità per passare in vantaggio con Varricchio che prende in pieno la traversa su cross di Rabito.

Nella ripresa il Venezia riparte bene e fa più gioco del Padova; dopo pochi minuti un bel tiro di Drascek finisce a lato. Al 12’ è invece Filippini ad impegnare Aprea, ma sugli sviluppi dell’azione gli arancioneroverdi si fanno pericolosi con Ibekwe, che impegna Cano da fuori area con un bel tiro di destro dopo un’azione di contropiede. Passano quattro minuti e il Padova ha due occasioni, ma prima Di Nardo si fa rimpallare il tiro da Anderson dentro l’area, poi Varricchio conclude alto. Al 37’ Corradi, da pochi minuti in campo, sfiora la rete dopo una discesa solitaria in contropiede, ma viene chiuso all’altezza dell’area piccola dall’intervento disperato in tackle di un difensore patavino. Le ultime due opportunità sono per i padroni di casa: all’87’ un tiro di Varricchio viene deviato da un difensore e finisce di poco a lato, all’89’ Rabito impegna per l’ultima volta Aprea. Si chiude quindi un derby che vede il Venezia portare a casa un punto dopo due sconfitte nelle due precedenti stagioni, ma derby che la prossima volta la gente si augura di poter vedere allo stadio.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: