Skip to content

Foggia – Venezia 1-0

17 febbraio 2008

Campionato Serie C1/A

24esima giornata, 17 febbraio 2008

Stadio Pino Zanccheria

Arbitro: Viti di Campobasso

.

20072008_foggia-venezia1-0-seriec1.jpg
Un attacco veneziano nell’area de Foggia, per gentile concessione di http://www.usfoggia.it

.

occasioneveronese.jpg
Grande occasione per Veronese a un passo dalla porta, nel secondo tempo (Mosca)

.

Marcatori: 2′ pt Di Roberto

Foggia (4-2-3-1): Agazzi; Arno, Mora, Giordano, Ignoffo; Zanetti, Colombaretti; Di Roberto (18´st Biancone), Del Core (42′ st Groppi), Mancino (32´st Agostinone); De Paula.

All.: Giuseppe Galderisi.

.

Venezia (4-4-2): Alfonso; Pesoli, Taurino, Brevi O.;,Scantamburlo; Collauto (1´st Antenucci), Brevi E. (32´st Poggi), Drascek, Mateos; Veronese, Gennari. (17´st Pepe).

All.: Paolo Favaretto

.

Note: spettatori 6000 circa (meno di un centinaio da Venezia); recupero 2′ pt e 3′ st; ammoniti: Ignoffo, Arno; Brevi E.

.

FOGGIA – Il Venezia incappa nell’ottava sconfitta in campionato e scende a -2 dalla quinta posizione, l’ultima valida per l’accesso ai playoff. Decide un goal del foggiano Di Roberto dopo 2 minuti di gioco, dopo un’indecisione della retroguardia lagunare. Ancor più importante la gara di domenica prossima al Penzo contro la Pro Patria.

_____________________________________

Un Venezia non concreto è rimasto a secco di reti nella trasferta di Foggie e, per effetto del goal rossonero in avvio di gara torna a casa a mani vuote. Quell’abbaglio iniziale ha fatto maturare un 1 in schedina anziché una X, risultato quest’ultimo che avrebbe soddisfatto la grande maggioranza dei tifosi veneziani. Cancellando dunque quel maledetto retropassaggio, con Di Roberto che si avventava sul pallone e scaricava in rete, senza neppure il tempo di sintonizzarsi sulla partita, togliendo questa manciata di secondi il Venezia avrebbe passato con ottimi voti l’esame di maturità, come si è udito dire in settimana.

Di bello da ricordare della partita c’è, al 40′ del primo tempo, il sombrero di Veronese su Mora e Ignoffo, con il quale entrava dalla destra per il lato corto dell’area e poi tirava di esterno fuori.

E nel secondo tempo le emozioni della punizione di Scantamburlo e dell’occasione di Antenucci e ancora Veronese.

Questa volta la palla non è entrata e non è arrivato nemmeno un punto, ma c’è da immaginare che gli arancioneroverdi abbiano a cuore la voglia di riscattarsi domenica prossima al Penzo.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: